Due

by Irène Némirovsky | Literature & Fiction |
ISBN: 8845924726 Global Overview for this book
Registered by MartinaViola of Latina, Lazio Italy on 1/15/2011
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
2 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by MartinaViola from Latina, Lazio Italy on Saturday, January 15, 2011
"Chi meglio della signora Némirovsky, e con un'arma più affilata, ha saputo scrutare l'anima passionale della gioventù del 1920, quel suo frenetico impulso a vivere, quel desiderio ardente e sensuale di bruciarsi nel piacere?" scrisse, all'uscita di questo libro, il critico Pierre Loewel. Le giovani coppie che vediamo amoreggiare in una notte primaverile (la Grande Guerra è finita da pochi mesi, e loro sono i fortunati, quelli che alla carneficina delle trincee sono riusciti a sopravvivere) hanno, apparentemente, un solo desiderio: godere, in una immediatezza senza domani, ignorando "il lato sordido" della vita, soffocando "la paura dell'ombra". Eppure, quasi sulla soglia del romanzo, uno dei protagonisti si pone una domanda - "Come avviene, nel matrimonio, il passaggio dall'amore all'amicizia? Quando si smette di tormentarsi a vicenda e si comincia finalmente a volersi bene?" - che ne costituirà il filo conduttore. Con mano ferma, e con uno sguardo ironicamente compassionevole, Irène Némirovsky accompagna i suoi giovani personaggi, attraverso le intermittenze e le devastazioni della passione, fino alla quieta, un po' ottusa sicurezza dell'amore coniugale.

Journal Entry 2 by MartinaViola at Latina, Lazio Italy on Saturday, January 15, 2011
"Due" o più cavie...
Irène Némirovsky indossa il camice bianco e gli occhiali protettivi, si chiude in laboratorio e punta l'obiettivo su un gruppetto di cavie che annaspano in uno strano labirinto: un percorso fatto di vicoli ciechi e trappole nascoste.
All'inizio sembra tutto facile: la passione si accende, i colori diventano più brillanti, ma, dopo aver consumato l'ossigeno che resta, i contorni cominciano a sbiadire e l'entusiasmo della gioventù si spegne. E non ci sono più giovani amanti impazienti di divorare il domani, ci sono soltanto due anime distinte che abitano lo stesso spazio, che dividono un corpo come fosse un letto.
L'amore coniugale si rivela una condizione ineluttabile, a cui è meglio abbandonarsi senza troppe resistenze: una gabbia in cui non c'è spazio per i sogni o per i sentimenti che infiammano una vita intera. C'è solo questa inevitabile metamorfosi, quest'evoluzione a cui non ci si può sottrarrre: il passaggio dell'amore dallo stato solido a quello gassoso. Da corpo tangibile a elemento invisibile. Una trasformazione che dissolve i confini del sentimento conosciuto, lasciando che si espanda fino ad entrarci dentro, fino a mischiarsi con le nostre cellule.

Il tono della narrazione è quello distaccato dello scenziato che descrive un esperimento volto a dimostrare una sua teoria: non c'è coinvolgimento, se non intellettuale.
Le parole sono fredde, le frasi nette come dati trascritti su un taccuino. I nomi dei protagonisti restano sulla carta. Restano estranei. Come cavie. Come modelli anonimi su cui proiettare una storia, una narrazione che sembra un pretesto per metterci in guardia.

La scrittura di Irène Némirovsky è perfetta. Liscia e levigata, senza sbavature. Tanto perfetta da schiacciare quelle povere creature che ci si agitano in mezzo. Antoine, Marianne, Solange e tutti gli altri sono già morti. Non c'è sangue in quelle loro vene trasparenti e le voci non sono altro che flebili sospiri: deboli cavie incapaci di reggere il peso della penna che le attraversa.

Journal Entry 3 by MartinaViola at RABCK, A Bookcrossing member -- Controlled Releases on Saturday, January 15, 2011

Released 11 yrs ago (1/17/2011 UTC) at RABCK, A Bookcrossing member -- Controlled Releases

CONTROLLED RELEASE NOTES:

Alla vincitre del RABCK indetto in occasione della mia laurea!

Buona lettura!

Journal Entry 4 by GabbianoAut at Verona, Veneto Italy on Sunday, January 23, 2011
E' arrivato! Grazie!!!! non vedo l'ora di cominciarlo... :)

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.