Il bambino con il pigiama a righe

by John Boyne | Literature & Fiction |
ISBN: 9788817022538 Global Overview for this book
Registered by syro of Reggio Emilia, Emilia Romagna Italy on 10/31/2009
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
19 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by syro from Reggio Emilia, Emilia Romagna Italy on Saturday, October 31, 2009
L'amicizia tra due bambini oltre il recinto .....

Ring chiuso

- valentynip (Cagliari)* 01/02/2010
- ikky (Udine)* 14/02/2010
- pallina (pordenone)* 28/03/2010
- éowyn (Prata di Pordenone)* 07/04/2010
- gabbiano autoritario (Verona)* 11/06/2010
- didone (Verona)* 19/08/2010
- sweetluna (Canicattì - AG)* 21/10/2010
- trottola78 (genova/rapallo)* 13/12/2010
- commodo (spoleto - PG)* 04/01/2011
- mitica88 (alessandria)* 14/02/2011
- applele (trisobbio - piemonte)* 01/04/2011
- cloe89 (turi - puglia)* 7/4/2011
- gwiwenneth (OLANDA)* 26/3/2012
- rastaman=redpablo (napoli)* 23/4/2012
- melibeapotter (San Gavino Monreale - VS)* 10/05/2012
- anna-1283 (Milano)* 27/6/2012
- fosca (bologna)* 04/08/2012

TORNATO A CASA 20/08/2012


Journal Entry 2 by valentynip from Cagliari, Sardegna Italy on Wednesday, December 16, 2009
arrivato...partirà presto per Udine!

Journal Entry 3 by valentynip from Cagliari, Sardegna Italy on Monday, February 1, 2010
Letto in due giorni.Bello!...partito con un pò di ritardo...
Il libro è in viaggio verso il nord... :-)

Journal Entry 4 by ikky from Greater London, Greater London United Kingdom on Wednesday, February 3, 2010
Arrivato stamattina.

Journal Entry 5 by ikky from Greater London, Greater London United Kingdom on Sunday, February 14, 2010
Ammetto che me lo aspettavo un po' diverso...soprattutto il finale.
Parla di un bambino assolutamente inconsapevole di quello che gli succee intorno, non sa che lavoro fa suo padre, non sa perchè si devono trasferire, non sa cos'è un ebreo, non capisce perchè alcune persone si ostinino a viaggiare in treni superaffollati quando lui, per arrivare nello stesso posto ha preso un treno quasi vuoto. Non capisce perchè lui non può oltrepassare il filo spinato dove ci sono altri bambini con cui potrebbe giocare, non capisce perchè si vestano tutti uguali, nè perchè il suo domestico dica di essere un dottore.
Dall'altra parte del recinto c'è un bimbo della stessa età che sa tutte queste cose, ma non ha il coraggio di spiegarle al suo nuovo amico. L'uica cosa che non capisce è come mai un uomo tanto cattivo abbia un figlio tanto buono.

Lo porterò al prossimo mu per un passaggio a mano.

Journal Entry 6 by Pallina from Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Friday, February 26, 2010
l'ho ricevuto l'altra sera al meetup, inizio subito a leggerlo..

Journal Entry 7 by Pallina from Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Sunday, March 28, 2010
bellissimo libro, avendo visto il film sapevo già la storia e conoscevo il finale, ma il libro mi ha coinvolta molto, la storia è davvero toccante e commovente..
grazie per il ring, l'ho passato a éowyn oggi..

Journal Entry 8 by wingitalianeowynwing from Prata di Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Monday, March 29, 2010
Devo smettere di partecipare ai MU friulani: porto N libri e torno a casa con 2N libri! O__O
Oggi mi sono capitati in dote 3-dico-3 ring. Tempo stimato per far ripartire questo: un paio di settimane.

Journal Entry 9 by wingitalianeowynwing from Prata di Pordenone, Friuli Venezia Giulia Italy on Sunday, April 4, 2010
Le note di copertina sono sbagliate: dicono che il libro non è per un bambino di 9 anni, mentre secondo me sono il libro migliore per approcciare i bambini a quello che successe durante la seconda guerra mondiale.

Il libro è davvero bello (lo comprerò per regalarlo/liberarlo), ma il film che ne hanno tratto è ... sì, superiore. Per intensità e particolari.

Ho contattato Gabbiano. Sono in attesa del suo indirizzo per spedirle il libro.

Journal Entry 10 by wingitalianeowynwing at Verona, Veneto Italy on Wednesday, April 7, 2010

Released 11 yrs ago (4/7/2010 UTC) at Verona, Veneto Italy

CONTROLLED RELEASE NOTES:

CONTROLLED RELEASE NOTES:

Spedito ieri a GabbianoAutoritario :D

Journal Entry 11 by wingAnonymousFinderwing on Tuesday, April 13, 2010
Arrivato! ciao da gabbiano :)

CAUGHT IN VERONA VERONA ITALIA

Journal Entry 12 by GabbianoAut at Verona, Veneto Italy on Friday, June 11, 2010
Questo libro conferma per l'ennesima volta che le parole semplici sono quelle che arrivano prima al cuore, anche con argomenti difficili come questo.

Questa sera il libro passerà nelle mani di Didone alla cena di inaugurazione del MUNZ!

IO MOLTO EMOZIONATA! :)
Buona lettura!

Journal Entry 13 by didone at Verona, Veneto Italy on Thursday, August 19, 2010
Il libro mi è stato dato da gabbiano in occasione del munz ma solo in questi giorni ho avuto un po' di tempo da dedicargli.

Sono stata molto colpita dalla forma utilizzata che crea una frattura, molto ben gestita, tra ciò che sa il lettore -ed il bambino aldilà del recinto- e quello che sa il protagonista del libro.


Journal Entry 14 by SweetLuna at Canicattì, Sicilia Italy on Friday, September 10, 2010
Arrivato.

Journal Entry 15 by SweetLuna at Canicattì, Sicilia Italy on Thursday, October 21, 2010
"Il bambino con il pigiama a righe" è una storia che fa commuovere; è una storia molto triste ma allo stesso tempo insegna che l'amicizia non ha confini e nazionalità. E' quasi una favola ma è una favola che rievoca una cruda realtà che non deve essere mai dimenticata perché ha tolto a molte persone i propri sogni ed il proprio futuro. Molti libri hanno già descritto cosa è successo durante il periodo nazista e molti autori hanno già cercato di raccontare le atrocità di quegli anni ma Boyne, in questo suo romanzo, presenta un punto di vista inedito: quello di due bambini di nove anni innocenti e inconsapevoli di ciò che accade attorno a loro. E' davvero tenero immaginare Bruno e Shmuel, i due piccoli protagonisti del romanzo, seduti uno di fronte all'altro a gambe incrociate: i loro sguardi, i loro piccoli gesti, le loro parole sono simbolo di una grande amicizia che cresce giorno dopo giorno nonostante ci sia quella rete a dividerli. E' questa rete divide non solo i due bambini ma due "mondi", due realtà: da un lato c'è la libertà e dall'altro c'è purtroppo la "morte". Ovviamente non mi aspettavo un lieto fine ma devo ammettere che non immaginavo assolutamente un finale così, è davvero un epilogo che fa venire le lacrime agli occhi.

Grazie ringmaster per questa lettura. Il libro è già in viaggio verso trottola78.

Journal Entry 16 by trottola78 at Rapallo, Liguria Italy on Wednesday, October 27, 2010
arrivato ieri mattina, chiedo scusa, perchè ho altri ring e va in coda ad essi, ma, visto che non è gigantesco, non credo ci metterò molto a leggerlo

Journal Entry 17 by trottola78 at Rapallo, Liguria Italy on Monday, December 13, 2010
bellissimo! mi è piaciuto davvero molto, già avevo apprezzato il film, ma come ogni volta il libro si è rivelato più bello... molto emozionante e commovente, non ho altre parole per descriverlo. ringrazio davvero di cuore la ring master, anche se mi sa che mi comprerò questo libro... appena possibilie riparte verso commodo, che mi ha già mandato via mp il suo indirizzo. Buona lettura a chi mi segue!

Journal Entry 18 by commodo at Spoleto, Umbria Italy on Friday, December 24, 2010
Arrivato !!

Journal Entry 19 by commodo at Spoleto, Umbria Italy on Tuesday, January 4, 2011
Piccolo romanzo di forte impatto. Semplice e scorrevole, le ultime pagine drammatiche nascondono un filo di speranza: può un gerarca nazista redimersi, quando realizza che la sua fede perversa è la causa della morte del figlio? Da leggere, e soprattutto da far leggere.

Grazie per il ring.

Journal Entry 20 by mitica88 at Alessandria, Piemonte Italy on Monday, January 17, 2011
Arrivato da me!

Journal Entry 21 by mitica88 at Alessandria, Piemonte Italy on Monday, February 14, 2011
Il libro mi ha lasciata molto perplessa....
Una storia strana, quasi irreale, un bambino talmente ingenuo da risultare quasi antipatico...
O forse semplicemente non l'ho letto con il giusto approccio.

Pronto a essere passato ad ApplEle, appena riusciamo a vederci! ^_^

Journal Entry 22 by ApplEle at Trisobbio, Piemonte Italy on Wednesday, March 2, 2011


Ho avuto il libro oggi grazie ad un passaggio a mano da mitica88.
Grazie!

Journal Entry 23 by ApplEle at Trisobbio, Piemonte Italy on Monday, March 14, 2011

Un puntino all'orizzonte che si trasforma in una macchia. E la macchia diventa una striscia, e dalla striscia appare un bambino con il pigiama a righe

Caro lettore,
sebbene di solito ci riserviamo questo spazio per raccontarti una trama o descriverti dei personaggi, per una volta ci prenderemo la libertà di non farlo.
Non solo perché il libro che hai fra le mani è molto difficile da definire, ma anche perché siamo convinti che qualunque nostra parola ti priverebbe del sapore della scoperta.
Se comincerai a leggere questo libro, infatti, farai un viaggio.
Un viaggio con un bambino di nove anni che si chiama Bruno. (Ma questo non è un libro per bambini di nove anni.)
E presto o tardi arriverai con lui in un luogo circondato da un recinto.
Di luoghi così al mondo ne esistono molti, ma speriamo che tu non ne conosca mai uno.


Da poco ho letto Il violino di Auschwitz.
Bruno avrebbe detto Auscit.
Come scritto nella recensione di quel libro, quando leggo di questi argomenti non mi sento di aggiungere mai altro, le parole non servono. Ma questo libro è speciale, davvero. Per cominciare era tantissimo che non mi capitava di estraniarmi in modo così assoluto dal mondo esterno, immergendomi totalmente nella lettura (che, tra l'altro, ho portato a termine in un solo giorno). La storia è costruita in un modo eccezionale, scritta in modo semplice, ma che arriva, vista attraverso gli occhi di un bambino, raccontata in modo così innocente da farla sembrare ancora più assurda della realtà. E poi lui non è un bimbo qualunque... è uno che sta dall'altra parte del recinto...
Avanzò lentamente verso la finestra, sperando che da lì si vedesse Berlino, la sua casa di prima, le vie più vicine e i tavoli con la gente seduta a bere bevande schiumose e a raccontarsi storielle divertenti. Avanzò piano, perché non voleva restare deluso. Ma quella era solo la camera di un bambino e c'era poco spazio da attraversare per arrivare alla finestra. Quando fu lì, premette la faccia contro il vetro e guardò. E ciò che vide gli fece sgranare gli occhi e spalancare la bocca in una grossa O, ma le braccia rimasero rigide lungo i fianchi perché c'era qualcosa là fuori che gli diede un gran senso di gelo e di incertezza.



Ringrazio con tutto il cuore syro per aver messo a disposizione questo capolavoro.Cerco il prossimo lettore e spedisco al più presto.


Journal Entry 24 by ApplEle at Trisobbio, Piemonte Italy on Friday, April 1, 2011

Dopo varie peripezie (alcune defezioni e latitanze :P), il libro può riprendere il suo viaggio.
Ripartirà lunedì! Destinazione: cloe89

Journal Entry 25 by cloe89 at Turi, Puglia Italy on Thursday, April 7, 2011
arrivato!

Journal Entry 26 by Gwiwenneth at Alphen aan den Rijn, Zuid-Holland Netherlands on Monday, March 26, 2012
arrivato ! riparte dopo pasqua!

Journal Entry 27 by RedPablo at Napoli, Campania Italy on Monday, April 23, 2012
Arrivato oggi

Journal Entry 28 by RedPablo at Napoli, Campania Italy on Monday, April 30, 2012
Grazie per il bellissimo ring.....che ha ripreso il suo viaggio.

Journal Entry 29 by MelibeaPotter at San Gavino Monreale, Sardegna Italy on Thursday, May 10, 2012
Libro arrivato lunedì. ho già iniziato la lettura

Journal Entry 30 by anna-1283 at Milano, Lombardia Italy on Wednesday, June 27, 2012
Arrivato!

Journal Entry 31 by anna-1283 at Milano, Lombardia Italy on Wednesday, August 1, 2012
è stata una lettura davvero interessante, libro molto molto bello!

Grazie per il ring, adesso è in viaggio verso Fosca!

Journal Entry 32 by fosca06 at Loiano, Emilia Romagna Italy on Saturday, August 4, 2012
Arrivato...oggi lo porto in collina per la lettura al fresco :-)

Journal Entry 33 by fosca06 at Bologna, Emilia Romagna Italy on Saturday, August 11, 2012
Oggi il libro è partito per tornare a casa e chiudere "l'anello"...
grazie a Syro dell'opportunità che ci ha dato di leggere un bel racconto sull' inaudito e vergognoso periodo storico della nostra Europa...
il racconto è abbastanza scorrevole anche se scorre troppo nelle ultime pagine tirate un po' via a mio avviso...
non ho visto il fim, ma immaginavo già il finale
è vero che pare inverosimile che il bambino non sappia molte cose...ma così è...
a mio avviso si può leggere anche dai 10 anni in su...

Journal Entry 34 by syro at Reggio Emilia, Emilia Romagna Italy on Monday, August 20, 2012
Il libro è tornato a casa con tutti i segnalibri e le tracce che avete lasciato.
Grazie di cuore a tutti i partecipanti :)

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.