Ciò che accade di notte

by Giovanni Ciavarelli | Romance | This book has not been rated.
ISBN: Global Overview for this book
Registered by akkuavera of Catania, Sicilia Italy on 3/3/2008
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
1 journaler for this copy...
Journal Entry 1 by akkuavera from Catania, Sicilia Italy on Monday, March 3, 2008
Otto racconti che s'intersicano tra speranze, poi disilluse; paure e di timori di fallimenti e ...fallimenti stessi. Ciò che accade di notte fa paura e crea una sorta di angoscia su ciò che i protagonisti ignorano, su ciò che accadrà. E quando qualcosa accade di notte provoca apprensione per qualcosa che può essere pericolosa... ma cosa fare per proteggersi, quando si ha paura?È sufficiente l’assenza di luce per amplificare l’effetto di una paura mai affrontata? Questa è la domanda giusta che il lettore deve porsi, nel preciso momento in cui chiude l’ultima pagina di questa raccolta di racconti. Non è facile considerare le nostre paure al pari di altri nobili sentimenti, eppure è rivisitando con occhio critico questo neo dell’anima, che l’autore la eleva a vissuto quotidiano. Sembra quasi volerci dire che il considerare la paura come parte integrante del nostro realeÈ sufficiente l’assenza di luce per amplificare l’effetto di una paura mai affrontata? Questa è la domanda giusta che il lettore deve porsi, nel preciso momento in cui chiude l’ultima pagina di questa raccolta di racconti. Non è facile considerare le nostre paure al pari di altri nobili sentimenti, eppure è rivisitando con occhio critico questo neo dell’anima, che l’autore la eleva a vissuto quotidiano. Sembra quasi volerci dire che il considerare la paura come parte integrante del nostro reale, ci possa permettere di vivere più umanamente. Sognare di poter vincere un timore, non è superarlo, ma porta desolatamente verso un fallimento, nei meandri della rinuncia; ecco quindi che la vittoria sta anche nella “scelta di lui” (titolo di uno dei racconti), un lui che decide di comunicare con un amore non corrisposto, contro ogni logica del pensiero. Il sogno chiede alla realtà di riconoscere la paura, in un gioco di altalenante chiaro-scuro. L’uomo è un’emotività intermittente, regolato dal bisogno di provare una sorta di spaventevole ragione d’esistere. Il monito dello scrittore non può intendere altre vie… la fallibilità dell’uomo sta nell’incapacità di comunicare con le personali paure, che lo chiudono nella morsa della negazione.

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.