La grammatica di dio

by Benni Stefano | Literature & Fiction |
ISBN: 9788807017339 Global Overview for this book
Registered by lisolachenonce of Pisa, Toscana Italy on 12/6/2007
Buy from one of these Booksellers:
Amazon.com | Amazon UK | Amazon CA | Amazon DE | Amazon FR | Amazon IT | Bol.com
21 journalers for this copy...
Journal Entry 1 by lisolachenonce from Pisa, Toscana Italy on Thursday, December 6, 2007
Un nuovo libro di racconti di Benni, questa volta incentrati sul tema della solitudine, vista nei suoi aspetti, patetici, grotteschi o anche ridicoli.
Ne faccio un ring che parte domani. Per iscriversi: http://www.bookcrossing-italy.com/BCforum/viewtopic.php?t=19712

LISTA PARTECIPANTI:

:yes!: Towandaaa
:yes!: farewell17776
:yes!: Harryapezzi
:yes!: DOTTAZEL
:yes!: masia
:yes!: MisterKagnara
:yes!: annanda
:yes!: Dolce (Pozzuoli NA)
:yes!: Rastaman (Napoli)
:yes!: ikky (Udine)
:yes!: Chabbba (Taranto)
:yes!: claudia1964
:yes!: maddap
:yes!: Piccinella
:yes!: trottola78
:yes!: syro
:yes!: Mitica88 (Alessandria)
:yes!: anele83 (Maniago (PN))
:yes!: sara (Bologna)
:yes!: devonpennyblack (Bordighera)
:yes!: Gothicrise (Livorno)--------------> il libro è qui 25.02.2013

:yes!: Irene66 (Livorno)
:yes!: Tartarula (Pisa)
:yes!: Petunia22 (Torino) da ricontattare

Saltati, eventualmente da ricontattare:
:mrgreen: :eyes: Moeren (tra color che son sospesi :mrgreen: )
:yes!: Mangelzoo (ultima)
:yes!: MartinaViola (Latina)
:yes!: sweetluna (Canicattì)
:yes!: ermy (Millesimo)
:yes!: bettyderob (Padova)

Journal Entry 2 by Towandaaa from Peccioli, Toscana Italy on Monday, December 10, 2007
me lo ha passato lisolachenoncè venerdì scorso

Journal Entry 3 by Towandaaa from Peccioli, Toscana Italy on Monday, December 24, 2007
Il sottotitolo meritava, secondo me, il rango di titolo vero e proprio, con quel contrasto solo apparentemente inverosimile tra solitudine e allegria. Se è vero, infatti, che la parola solitudine fa pensare in prima battuta ad una situazione di tristezza e di abbandono, incompatibile con l'allegria, bisogna riconoscere però che la solitudine può rivelare anche altre facce, e non solo quando è frutto di una scelta. E Stefano Benni ne ha scandagliate molte, dando a questi racconti toni che spaziano tra il tragico, il drammatico, lo struggente, il comico, l'inquietante. Senza mai scadere nel patetico (rischio sempre in agguato quando si parla di solitudine) ma anzi, stuzzicando il lettore sia con l'alternarsi dei toni, sia con alcune trovate originalissime, sia, infine, con alcune idee veramente divertenti, frutto di un umorismo ispirato e non fine a se stesso.
Tra i racconti che mi sono piaciuti di più segnalo:
- "Una rosa rossa" per il suo finale così vago, aperto a diverse interpretazioni (forse il commendatore piange perchè la storia della ragazza e di Venezia era vera, ed è stato il suo unico momento di felicità.......... o forse piange perchè è tutto falso, ma avrebbe voluto davvero vivere un momento come quello);
- "Sospiro" per la figura del ladro che si affeziona alle sue vittime, ne segue le sorti e conserva oggetti di poco conto come simboli di un suo solo ideale appartenere alle famiglie che "visita";
- "Una soluzione civile" per lo scenario credibilissimo di fantapolitica: solo con un certo sforzo ci si convince si tratti solo di una paradossale allegoria !
Mi hanno molto colpita anche alcune espressioni così dense di amarezza e taglienti, pur nella loro brevità, da poter esprimere significati molto complessi (per citarne solo due: "Dio forse gira con un giubbotto antiproiettile" e "Si accettano visite anche da parenti di altri").
Una lettura che, al tempo stesso, diverte e dà da pensare.

Journal Entry 4 by farewell17776 from Treviso, Veneto Italy on Sunday, February 17, 2008
il libro è da me.....letto e quasi pronto a ripartire......

Journal Entry 5 by farewell17776 from Treviso, Veneto Italy on Wednesday, August 13, 2008
riparteeeeeee

Journal Entry 6 by Harryapezzi from Altamura, Puglia Italy on Sunday, August 31, 2008
eccolo...ho già cominciato a leggere e a sorridere...

Journal Entry 7 by Harryapezzi from Altamura, Puglia Italy on Tuesday, June 9, 2009
evviva! (direte voi)
ho finalmente trovato il tempo di leggerlo, nonostante si legga in poco tempo.
L'ho trovato molto bello, nonostante sia denso di triste solitudine...
ma si riesce anche a ridere parecchio eh?!? :)
L'ironia e la poesia di Benni affascina e ci aiuta ad identificarci con i suoi personaggi ed i loro modi curiosi di affrontare i problemi e la vita solitaria.
riparte!

Journal Entry 8 by DOTTAZEL from Roma, Lazio Italy on Monday, June 29, 2009
Benni non si smentisce si ritrovano in queste belle storie tutta la sua irriverenza il suo umorismo a volte nero la sua brillantezza la sua levità di narrazione, è un libro piacevolissimo facile da leggere meno facile da metabolizzare, quando ti rendi conto di quanto i personaggi asomiglino a te o al tuo vicino e quanto poco ci vuole per scivolare da una piccola mania alla macchietta di se stessi. Il ring girerà e io comprerò una copia del libro da tenere a disposizione e da consultare per non dimenticare cosa è veramente importante in questa vita.

Journal Entry 9 by masia from Faenza, Emilia Romagna Italy on Monday, November 2, 2009
Arrivato :)

Journal Entry 10 by masia from Faenza, Emilia Romagna Italy on Wednesday, November 25, 2009
Storie malinconiche, storie sotto-sopra, alcune forse inserite per far numero, altre che i numeri li danno e qualcuna che di numeri ha quelli giusti giusti per toccare le corde di certi sentimenti.

Spedito questa mattina a MisterKagnara.

Journal Entry 11 by MisterKagnara from Verona, Veneto Italy on Friday, December 4, 2009
arrivato da qualche giorno via posta, ma ritirato solo oggi e messo in coda. non vedo lì'ora di leggerlo

Journal Entry 12 by MisterKagnara from Verona, Veneto Italy on Monday, April 19, 2010
è un benni che non ti aspetti quello de "la grammatica di dio". e dire questo di un autore imprevedibile per antonomasia, è dir tutto su questo libro, fuorviante fin dal sottotitolo: storie di solitudine e di allegria. Ma di allegria c'è gran poco.
Benni ci aveva abituato alla sua ironia, al suo tagliente humor, alle sue analisi pungenti ma comunque divertenti della realtà, allegoria di un mondo che i suoi personaggi affrontano in modo assurdo, ma solo per sottolineare l'assurdità del nostro normale.
ne "la grammatica di dio" questa allegria spesso è del tutto assente. anche gli episodi divertenti (cito l'emblematico racconto del cane che segue fino al sacrificio ultimo il suo padrone), sono talmente amari, la tristezza e la solitudine che essi trasmettono sono talmente profondi, che il lettore ne resta annichilito.
a tratti, e forse questa è la più grande novità, la metafora che ci propone Benni è tanto sottile che è perfino difficile seguirla fino in fondo, nel suo scandagliare una realtà troppo crudele per appassionarci.
lo sconsiglio? no, Benni vale sempre e comunque la lettura, non fosse altro per le chicche a mo' di aforisma che lascia sparse qua e là per i racconti. ma certo non lo rileggerò. troppo duro lo schianto con queste vite comuni. troppo distante dall'incanto favolistico che lasciava spazio alla fuga dei suoi precedenti lavori.
piccola nota finale. sono stato felice di trovare un piccolo racconto sul calcio a secoli di distanza da "la compagnia dei celestini". a volte penso che Benni vorrebbe riprendere in mano il suo best seller, ma forse è davvero chiedere troppo al fato che tanto gli piace descrivere e schernire ripetere l'esperimento con la pallastrada.

mi scuso per il ritardo con tutti quelli in coda dopo di me. ho già contattato Annanda e provvederò a darle il libro durante il MUNZ a verona. ciao e grazie

Journal Entry 13 by annanda at Padova, Veneto Italy on Wednesday, December 15, 2010
Ancora una volta tanto di cappello a Benni, che riesce davvero a commuovere e divertire in poche righe.
Alcune storie davvero splendide altre...un po' meno "migliori" ^_^
ma decisamente un libro che merita di esser letto

Journal Entry 14 by Dolce at Napoli, Campania Italy on Monday, January 17, 2011
Scusate, mi e' arrivato gia' da un po',
forse a fine Novembre,
ma era andato a finire sotto altri libri..
Cerco di finirlo al piu' presto e
passarlo.
Scusate ancora!

Journal Entry 15 by RedPablo at Napoli, Campania Italy on Sunday, February 6, 2011
Ricevuto da Dolce

Journal Entry 16 by Dolce at Napoli, Campania Italy on Monday, February 7, 2011
Devo dire che altri libri di Benni mi sono piaciuti di piu'. In questo, il racconto "Sospiri" e' quello che ho trovato piu' originale. Come gia' detto, passato a RedPablo il 6 Febbraio 2011.
Grazie, Ring-Mastra!:))

Journal Entry 17 by RedPablo at Napoli, Campania Italy on Saturday, February 19, 2011
Il libro a me è piaciuto.

Ringrazio la ring-master.
Riprende oggi il suo viaggio per Ikky.

Ciao

Journal Entry 18 by ikky at Bolzano / Bozen, Trentino Alto Adige / Südtirol Italy on Sunday, February 27, 2011
Arrivato ieri.

Journal Entry 19 by Chabbba at Taranto, Puglia Italy on Friday, June 10, 2011
Arrivato adesso adesso, lo inizierò a momenti! ;-)

Journal Entry 20 by Chabbba at Taranto, Puglia Italy on Friday, October 21, 2011
Secondo me Benni viene esaltato dallo scrivere episodi piuttosto che libri interi. Anche i suoi libri, se ben analizziamo, sono infarciti di piccoli episodi che vengono amalgamati in una storia scorrevole e coerente ma che, a volte, potrebbero intraprendere un viottolo a sè stante. Per questo apprezzo lo stile dell'autore quando ha la possibilità di dare sfogo alle singole idee ed intuizioni in uno spazio meno, paradossalmente, claustrofobico di un intero volume dedicato ad una singola storia.

Mi dispiace per averlo trattenuto un po' troppo... in partenza :-)

Journal Entry 21 by claudia1964 at Civitanova Marche, Marche Italy on Thursday, October 27, 2011
Arrivato a casa mia.

Journal Entry 22 by claudia1964 at Civitanova Marche, Marche Italy on Wednesday, November 9, 2011
All’inizio ero diffidente, i racconti di Stefano Benni che ho amato tanto, quelli de Il bar sotto il mare, sono irraggiungibili, e i racconti contenuti in questo libro mi parevano deludenti. Non manca la fantasia scoppiettante dello scrittore, ma è presente solo a fasi alterne, manca la capacità di sbalordire il lettore di fronte alle sue fantasmagoriche invenzioni, non è il Benni di Elianto o de La compagnia dei celestini, due tra i suoi libri che ho preferito. Tuttavia ci sono alcuni racconti belli, chi per un aspetto chi per un altro: “Una rosa rossa” mi è piaciuto molto, una storia commovente di un grande amore, che di colpo assume toni cinici; “Orlando furioso d’amore”, una parodia sarcastica dell’Orlando furioso ai giorni nostri; “Una soluzione civile” è un racconto che mi ha ricordato Baol, in cui la fantasia di Benni è così scatenata da corrispondere alla realtà. Il racconto più bello è stato “lo spirito del camino”, in cui ho trovato un Benni triste, con un tocco di nostalgia di quel che eravamo, a riflettere sull’incontentabilità della natura umana.

Journal Entry 23 by maddap at Milano, Lombardia Italy on Wednesday, December 14, 2011
Appena arrivato.

Journal Entry 24 by maddap at Milano, Lombardia Italy on Monday, March 19, 2012
E' un libro molto discontinuo, con racconti interessanti, che pur non raggiungono il livello del Benni di una volta, ed altri di cui si puo' decisamente fare a meno. Le parti che mi hanno deluso di piu' sono quelle comiche, spesso troppo sguaiate per provocare un vero sorriso (penso per esempio a "Orlando furioso d'amore"). Va meglio con le storie di solitudine, come quella del lieve ladro Sospiro. Da mamma ho tremato alla lettura de "L'istante".
Il libro e' in viaggio verso trottola78 (piccinella ha chiesto di essere saltata).

Journal Entry 25 by trottola78 at Rapallo, Liguria Italy on Wednesday, March 21, 2012
arrivato :-)

Journal Entry 26 by trottola78 at Rapallo, Liguria Italy on Thursday, April 12, 2012
il primo racconto mi ha davvero infastidita e volevo quasi abbandonare il libro e non andare oltre, mentre pagina dopo pagina questa raccolta mi ha conquistata. Si è rivelata grottesca e profonda, con tratti di poesia... gli ultimi due racconti sono in assoluto i miei preferiti: ne "Lo spirito del camino" ho ritrovato il sapore di cose perdute, mentre "I due pescatori" mi ha dato molti spunti di riflessione. Ma ho trovato molto belli anche: "L'istante", "Sospiro" (davvero delicato e lieve come un sospiro), "Carmela", "La strega".
Grazie davvero a lisola per la splendida lettura, i tuoi ring non deludono mai.
Mangelzoo ha chiesto di essere saltata, ho già contattato Ermy ed appena mi manda il suo indirizzo il ring riparte.

Journal Entry 27 by syro at Reggio Emilia, Emilia Romagna Italy on Tuesday, May 8, 2012
arrivato :)

Journal Entry 28 by mitica88 at Alessandria, Piemonte Italy on Thursday, August 30, 2012
Ricevuto un paio di giorni fa!! :-)

Journal Entry 29 by mitica88 at Alessandria, Piemonte Italy on Friday, September 21, 2012
Pronto a ripartire verso anele, grazie per il ring!

Journal Entry 30 by anele83 at Maniago, Friuli Venezia Giulia Italy on Sunday, November 4, 2012
Arrivato!!!

Journal Entry 31 by anele83 at Maniago, Friuli Venezia Giulia Italy on Tuesday, November 6, 2012
Grazie per questo ring dolce, ironico e malinconico. Già dalla prima storia mi aveva conquistata!
In partenza verso Sara...

Journal Entry 32 by saraiseppi at Bologna, Emilia Romagna Italy on Monday, November 12, 2012
Illibro è da me lo leggerò a breve..... ^.^

Journal Entry 33 by saraiseppi at Bologna, Emilia Romagna Italy on Monday, January 14, 2013

Released 9 yrs ago (1/14/2013 UTC) at Bologna, Emilia Romagna Italy

CONTROLLED RELEASE NOTES:

Che carinooo.... Alcune storie sono veramente particolari... mi sono piaciute....

Journal Entry 34 by devonpennyblack at Bordighera, Liguria Italy on Monday, January 28, 2013
Arrivato.

Journal Entry 35 by devonpennyblack at Bordighera, Liguria Italy on Thursday, February 21, 2013
Niente da dire, Benni lo trovo sempre impagabile. Certo qualche racconto è meglio di altri, ma solo perchè qualcuno è buono e qualche altro ottimo.
Molta amarezza, molta ironia; una rappresentazione della realtà resa assurda, ma quante verità nascoste. I personaggi poi sono incredibili!
Riparte.

Journal Entry 36 by gothicrise at Livorno, Toscana Italy on Monday, February 25, 2013
Arrivato!

Are you sure you want to delete this item? It cannot be undone.